fbpx
Lavder agenzia web pistoia

Quanti tipi di siti web esistono? Ecco i più diffusi

Tutti parlano di siti web aziendali, vetrina, e-commerce e chi più ne ha più ne metta. Ma che differenze ci sono? Quali sono i più diffusi? Cosa li differenzia?

Ci sono quasi 2 miliardi di siti web in tutto il mondo, un numero che sale ogni giorno e sia che tu stia pensando di unirti a loro o che tu ti stia chiedendoti quali tipi di siti web esistono e quale fa al caso tuo, sappi che la maggior parte dei siti web rientra in alcune categorie. Ecco alcune delle più popolari, spiegate in breve.

1. E-Commerce

Forse i più popolari fra tutti, ti consentono di vendere prodotti o servizi online. Sicuramente conoscerai Amazon o eBay, nonché aziende come Zalando, Zara, Etsy e tanti altri. Questi siti essenzialmente offrono un catalogo di prodotti o servizi che puoi aggiungere al carrello ed acquistare online, ricevendoli comodamente a casa tramite corriere espresso.

2. Aziendali

Fungono da biglietto da visita online per un’azienda o per un marchio specifico. Solitamente un sito web aziendale elenca i prodotti, i servizi o il portfolio dei lavori di un’azienda. Include anche le informazioni di contatto per incoraggiare i potenziali clienti a mettersi in contatto con la stessa e, perché no, magari anche una richiesta diretta di preventivo.

3. Personali o Portfolio

Potremmo definirli i cugini dei siti web aziendali, poiché con loro condividono molti aspetti, come le informazioni di contatto, i prodotti, i servizi e il portfolio dei lavori, ma questa volta non si tratta di un’azienda ma bensì di un individuo singolo. Tuttavia, spesso si concentrano solo sui lavori realizzati in passato, per evidenziare ciò che un professionista può realizzare. Fungono anche da supporto commerciale per il professionista stesso.

4. Educativi

Ora più che mai, le persone vogliono imparare e lo stanno facendo sempre di più online. Possiamo includere in questa categoria tutti i siti web di università e istituzioni, oppure più nello specifico, tutti quei siti web nati per insegnare qualcosa al mondo intero come Domestika o Udemy.

5. Blog

Disponibili in molte forme e dimensioni al giorno d’oggi, alcuni di essi offrono video e foto mentre altri si attengono ai tradizionali “articoli web” basati principalmente su testo. Dai grandi marchi al tuo vicino di casa, i blog sono strumenti popolari per discutere un’enorme varietà di argomenti. Possono anche essere parte di un sito web, come questo blog di cui stai leggendo un articolo proprio ora.

6. Landing Page

Molto diffuse in aziende e tra i principali marchi, le landing page (o pagine di atterraggio) sono progettate per indurre il lettore a seguire un’azione, come l’acquisto di un prodotto, di un servizio o il download di una guida. Le migliori traggono vantaggio dai servizi di web design per assicurarsi che abbiano un aspetto impeccabile, accattivante e contenuti ben precisi. Tutti aspetti fondamentali per il loro corretto funzionamento.

Analizza i tipi di siti web che vedi

Questi sono solo alcuni dei siti web più popolari che persone ed aziende utilizzano e creano quotidianamente, ma ci sono innumerevoli altri tipi tra cui scegliere. Se sei interessato a creare un tuo sito web, ora che sai quali sono le principali categorie sicuramente avrai le idee più chiare rispetto a quale fa più al caso tuo.

Se hai bisogno di altri consigli per capire meglio il mondo del web o per la creazione del tuo nuovo sito, puoi contattarci senza impegno cliccando qui.

Buona giornata!

chiedi aiuto

Hai bisogno di aiuto?

Vuoi creare un sito web? Hai bisogno di assistenza tecnica? Vuoi migliorare il posizionamento del tuo sito su Google?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu